Welfare Italia :: Cronaca :: BANKITALIA: ACLI, DISUGUAGLIANZA E' OSTACOLO ALLA CRESCITA Invia ad un amico Statistiche FAQ
25 Settembre 2020 Ven                 WelfareItalia: Punto laico di informazione e di impegno sociale
Cerca in W.I Foto Gallery Links Documenti Forum Iscritti Online
www.welfareeuropa.it www.welfarecremona.it www.welfarelombardia.it www.welfarenetwork.it

Welfare Italia
Home Page
Notizie
Brevi
Il punto
Lettere a Welfare
Cronaca
Politica
Dal Mondo
Dalle Regioni
Dall'Europa
Economia
Giovani
Lavoro
Cultura
Sociale
Ambiente
Welfare
Indian Time
Buone notizie
Radio Londra
Volontariato
Dai Partiti
Dal Parlamento Europeo
Area Iscritti
Username:
Password:
Ricordami!
Recupero password
Registrazione nuovo utente
Brevi

 Foto Gallery
Ultima immagine dal Foto Gallery di Welfare Italia

Ultimi Links







BANKITALIA: ACLI, DISUGUAGLIANZA E' OSTACOLO ALLA CRESCITA
20.12.2010

I dati diffusi oggi sulla concentrazione della ricchezza nelle mani di poche
famiglie
BANKITALIA: ACLI, DISUGUAGLIANZA E' OSTACOLO ALLA CRESCITA
Andrea Olivero: «Urgente riforma fiscale e nuova politica dei redditi»
Roma, 20 dicembre 2010 - «La concentrazione della ricchezza nelle mani di
poche famiglie non è solo una un'offesa al senso di giustizia e alla
coesione sociale, ma rappresenta oggettivamente un ostacolo alle prospettive
di crescita del Paese». E' quanto afferma il presidente nazionale delle Acli
Andrea Olivero commentando i dati diffusi da Bankitalia che attribuiscono al
10% delle famiglie italiane il 45% della ricchezza complessiva.
«Ancora una volta - spiega Olivero - la questione della redistribuzione si
rivela cruciale non solamente per un'esigenza di giustizia nei confronti dei
più poveri, ma anche per una questione di sviluppo. Le forti concentrazioni
di ricchezza non favoriscono infatti gli investimenti, quanto piuttosto la
rendita. Restituire invece le risorse economiche alle famiglie del ceto
medio ridarebbe slancio ai consumi e fiducia al Paese».
«Si fa sempre più urgente - conclude il presidente delle Acli - il varo di
una riforma fiscale che favorisca le esigenze di spesa reali delle famiglie
italiane, a partire da quelle monoreddito e numerose. Ed una nuova politica
dei redditi che non scarichi i costi della crisi su quanti vivono con un
reddito fisso».
_________________________________
Acli nazionali - Ufficio Stampa
Alessandro Iapino (335.6197480)
Via Marcora 18/20 - 00153 Roma
tel: 06.5840688 - fax: 06.5840695
email: ufficiostampa@acli.it
web: www.acli.it

Welfare Italia
Hits: 1535
Cronaca >>
I commenti degli utenti (Solo gli iscritti possono inserire commenti)
Terza pagina

Sondaggi
E' giusto che Bersani si accordi con Berlusconi per le rifome ?

Si
No
Non so
Ultime dal Forum
La voce del padrone di Lucio Garofalo
Salotti culturali dell'Estate bolognese
Pippo Fallica querelo' Corriere della Sera e La Sicilia?
NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
UN PARTITO LENINISTA (LEGA) CHE SPOSA IL VATICANO di A.De Porti
POESIA DI VITA di Luigi Boschi
La vita spericolata del premier di Silvia Terribili
Romea Commerciale di Orlando Masiero
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi
Buon che? di Danilo D'Antonio
L'Italia è una Repubblica "antimeritocratica" fondata sul lavoro precario
LA PROTESTA DEI SANGUINARI di Luigi Boschi
L'AQUILONE STRAPPATO di Antonio V. Gelormini
Il reality scolastico su "Rai Educational"
Vuoto indietro diventa proposta di legge,





| Redazione | Contatti | Bannerkit | Pubblicità | Disclaimer |
www.welfareitalia.it , quotidiano gratuito on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 393 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti