Welfare Italia :: Forum Invia ad un amico Statistiche FAQ
23 Settembre 2019 Lun                 WelfareItalia: Punto laico di informazione e di impegno sociale
Cerca in W.I Foto Gallery Links Documenti Forum Iscritti Online
www.welfareeuropa.it www.welfarecremona.it www.welfarelombardia.it www.welfarenetwork.it

Welfare Italia
Home Page
Notizie
Brevi
Il punto
Lettere a Welfare
Cronaca
Politica
Dal Mondo
Dalle Regioni
Dall'Europa
Economia
Giovani
Lavoro
Cultura
Sociale
Ambiente
Welfare
Indian Time
Buone notizie
Radio Londra
Volontariato
Dai Partiti
Dal Parlamento Europeo
Area Iscritti
Username:
Password:
Ricordami!
Recupero password
Registrazione nuovo utente
Brevi

 Foto Gallery
Ultima immagine dal Foto Gallery di Welfare Italia

Ultimi Links
Anne Frank
Wayaka Indian friend's
Lisa 6-1-77
Flash Vela d'Altura: diporto sostenibile e vela responsabile
Radio Uno Toronto Canada
La gemma dell'architettura cremonese
PdCI Sardegna
Resistenza in Toscana
Emigrazione Notizie
AGNESE cantautrice per la Pace







Forum :: Controcritiche Cinematografiche :: Libera il pensiero :: NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
Autore NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
Redazione1
7.04.2010 22:17
NO LEADER, NO PARTY
*I Comuni si alleano con altri Comuni per fare Stato e non viceversa.*
*Lo Stato è sovrano se il popolo è sovrano, ma oggi non lo è più, quindi
neppure lo Stato lo è!*

Finita l'ideologia, sono rimasti i tifosi nostalgici.
Finiti i partiti, sono rimaste combriccole dedite agli affari e alle
lottizzazioni.
Finiti i leader, sono rimasti i guitti dell'ipocrisia.
Hanno tolto il progetto di vita alle persone ridotte a zombi di servizio...
disposti a tutto per la loro convenienza.
Interpretano modi di pensare e di vivere una realta' che non esiste gia'
piu'.
La politica non è più politica e i politici non sono più tali.
Un senza senso. Svelati dalla rete. Finalmente!! La realtà adesso è
un'altra.

Il digitale e l'erosione del senso rendono obsolete queste categorie.
Il "*comando - controllo*" fisico degenerato in "*telecomando*" è alla resa.
Vive sul residuale ignorante e nostalgico. Una classe dirigente e politica
incapace di generare futuro, perché è un sistema che non ha futuro. E'
finito nonostante le cariatidi, ancorate nelle fazioni, faccian di tutto per
tenerlo in vita. Ma sono esangui.* L. Feuerbach*: *"Se vuole dar vita ad una
nuova epoca, l'umanita' deve rompere con il passato senza rimpianti..."*

La rete costituisce il nuovo modo di interagire. Loro, i politici, sono
inutili. Semmai vi sarà un altro modo di far politica e un altro modo di
amministrare la cosa pubblica... come già è avvenuto in passato.
Ora è solo un nostro problema culturale. Politici e burokratia sono
sostituiti dal saper fare rete.
Tutte le sovrastrutture politico-burocratiche sono divenute un museo di come
era!! Sono come le stazioni dei cavalli dopo la ferrovia. Musei del passato.
Ma non vedete quando questi apron bocca? Patetici!!... e perseverano
impuniti nel danno.

E' la comunità che deve appropriarsi della politica, come scelte di
convivenza, non come concessione a pochi di dettare la loro "carta"
funzionale a sé e alle lobby di comodo. E' la Comunità che decide cosa fare
dei propri luoghi.
Non si demanda, ma si dialoga e si decide dando voce anche alle minoranze e
alle diversità. I veri leader sono quelli che agevolano la volontà e il fare
collettivo, non quelli che impongono la loro visione o quella delle lobby.
Le Comunità (i Comuni) si alleano con altre Comunità per fare Stato e non
viceversa.
Non è lo Stato che decide, ma sono i cittadini.
Lo Stato è sovrano se il popolo è sovrano, ma oggi non lo è più, quindi
neppure lo Stato lo è!
L'attuale sistema è volutamente complesso per non consentire la comprensione
e la facilità di accesso. Sono tutti predoni e predatori di vita altrui.
Perché non ho quasi mai visto un giudice dimettersi consapevole che il
sistema non può più generare giustizia? Cosa ci stanno a fare? E parlo dei
giudici che dovrebbero essere l'espressione morale più alta del Paese.

Questa politica e questi politici hanno tenuto una società allo stato della
regressione per dominarla più facilmente.
Hanno boicottato i saperi, le intelligenze per fini miserevoli, interessi
personali.
Per questi politici le elezioni sono una vincita alla lotteria. Ci
costeranno 1.250.000 euro cadauno per i prossimi 5 anni questi fantocci
eletti alle regionali. In cambio di che? Il niente!! Solo un costo.
Generatori di un indotto burocratico moltiplicato esponenzialmente.
Tutto il sistema è occupato da lottizzati, tifosi e affaristi. In nome della
comunità!! Ridicoli falsari!!

La gente vorrebbe cose semplici:
casa, sanità, conoscenze, esercizio del sé, giustizia.
La base del vivere civile. Altrimenti che civiltà è? Sono i diritti di
civiltà. Ed è per salvaguardare questi diritti che ogni persona si dà dei
doveri di civiltà:
responsabilità, consapevolezza, impegno, rispetto dell'altro e
dell'ambiente.

I miti indotti dalle sottoculture contemporanee stanno distruggendo le
menti, l'anima delle persone.
Nessun politico che ha portato a questo sfacelo può essere idoneo per essere
rappresentativo di coscienze, ma solo di malaffare. Una società depressa, in
balia di alcol, stupefacenti, malata da cibo, impoverita delle proprie
abilità, inquinata all'inverosimile, imprigionata in un ambiente e in un
contesto annichilente, non ha futuro.

Si deve avere il coraggio di staccare la spina, cambiare se stessi,
liberarsi da consumi diabolici, togliersi da questa palude di servi di un
sistema in putrefazione che ha tolto ogni profondità all'azione per
l'esercizio della banalità e sopraffazione. *(03/04/2010)*

*Luigi Boschi*

**
*

visita il blog www.luigiboschi.it
Terza pagina
9.12.2010
ZEUS News 9 Dicembre 2010
15.11.2010
Master di I livello in “Medicina naturale"
15.11.2010
Seconda edizione del concorso di fotografia
8.11.2010
A TAVOLA CON GLI ETRUSCHI
28.10.2010
ZEUS News numero 1592
21.10.2010
Terzigno, Alfano (IdV): “Escalation violenza è frutto ......
21.10.2010
RIFIUTI: DI LELLO, PSI: LA CARFAGNA SI RIVOLGA A CHI L'HA VISTO
19.10.2010
Giustizia, Alfano (IdV): "Lodo Alfano? Vince l'ipocrisia
19.10.2010
Vittorio Craxi: “L’Expo di Milano salvata in zona Cesarini”
18.10.2010
Sonia Alfano e Antonio Di Pietro il 28 ottobre a Giampilieri

Sondaggi
E' giusto che Bersani si accordi con Berlusconi per le rifome ?

Si
No
Non so
Ultime dal Forum
La voce del padrone di Lucio Garofalo
Salotti culturali dell'Estate bolognese
Pippo Fallica querelo' Corriere della Sera e La Sicilia?
NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
UN PARTITO LENINISTA (LEGA) CHE SPOSA IL VATICANO di A.De Porti
POESIA DI VITA di Luigi Boschi
La vita spericolata del premier di Silvia Terribili
Romea Commerciale di Orlando Masiero
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi
Buon che? di Danilo D'Antonio
L'Italia è una Repubblica "antimeritocratica" fondata sul lavoro precario
LA PROTESTA DEI SANGUINARI di Luigi Boschi
L'AQUILONE STRAPPATO di Antonio V. Gelormini
Il reality scolastico su "Rai Educational"
Vuoto indietro diventa proposta di legge,





| Redazione | Contatti | Bannerkit | Pubblicità | Disclaimer |
www.welfareitalia.it , quotidiano gratuito on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 393 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti