Welfare Italia :: Forum Invia ad un amico Statistiche FAQ
23 Settembre 2019 Lun                 WelfareItalia: Punto laico di informazione e di impegno sociale
Cerca in W.I Foto Gallery Links Documenti Forum Iscritti Online
www.welfareeuropa.it www.welfarecremona.it www.welfarelombardia.it www.welfarenetwork.it

Welfare Italia
Home Page
Notizie
Brevi
Il punto
Lettere a Welfare
Cronaca
Politica
Dal Mondo
Dalle Regioni
Dall'Europa
Economia
Giovani
Lavoro
Cultura
Sociale
Ambiente
Welfare
Indian Time
Buone notizie
Radio Londra
Volontariato
Dai Partiti
Dal Parlamento Europeo
Area Iscritti
Username:
Password:
Ricordami!
Recupero password
Registrazione nuovo utente
Brevi

 Foto Gallery
Ultima immagine dal Foto Gallery di Welfare Italia

Ultimi Links
Anne Frank
Wayaka Indian friend's
Lisa 6-1-77
Flash Vela d'Altura: diporto sostenibile e vela responsabile
Radio Uno Toronto Canada
La gemma dell'architettura cremonese
PdCI Sardegna
Resistenza in Toscana
Emigrazione Notizie
AGNESE cantautrice per la Pace







Forum :: La vetrina di Penna d' Oca :: E' meglio essere precisi :: Buon che? di Danilo D'Antonio
Autore Buon che? di Danilo D'Antonio
Redazione1
26.12.2009 15:04
Buon che? di Danilo D'Antonio
Non esiste periodo dell'anno migliore di questo per capire appieno quanto sia grande
lo scollamento della società dal mondo reale.

Quattro giorni fa la Terra compiva il suo ennesimo anno, girando ancora una volta intorno alla boa del Solstizio d'Inverno. Ed infatti le persone di scienza hanno degnamente celebrato questa data nel loro ristretto ambiente, senza disturbarsi a far notare a noi gente comune la rilevanza di essa.

Pochi giorni dopo, oggi, miriadi di persone dedite alla superstizione stanno invece facendo gran festa per una data cui non corrisponde alcunché nel reale bensì solo nelle leggende da essi stessi tramandate. E proprio quelle persone, il cui dichiarato scopo di vita sarebbe la ricerca della verità, stanno tranquillamente continuando a celebrare la finzione, traendo pure ricco quanto ingiusto alimento da essa.

Trascorreranno pochi altri giorni ancora e la quasi totalità della società si dovrà fermare ad osservare un'altra data che non segna anch'essa null'altro se non una convenzione, null'altro che una sterile usanza priva di contenuto. Quella gente che pretende governare il Paese nemmeno essendosi posta il problema del dovere di rinnovare la società all'insegna della realtà delle cose, l'unico riferimento dal quale e nel quale possiamo capire, imparare e migliorare.


Scienziati che se la prendono a volte con qualche maghetto ma si guardano bene dal denunciare l'abbindolamento di massa perpetrato dai grandi istituti superstiziosi, i rappresentanti di questi ultimi che avendo fatto dell'irrealtà il loro dogma continuano a propinarla a masse di creduloni, politici comodamente assisi in pompa magna sul grande carro dell'ignoranza collettiva, e tanta gente comune che, magari pur consapevole di come stanno le cose, continua a fare come si è sempre fatto, a fare quel che fan tutti gli altri, semplicemente attratta dal can can diffuso, non pensando invece a quanto sia deleterio indulgere in comportamenti errati.


Eppure: pensiamo forse
che il mondo s'aggiusterà da solo
senza un minimo sforzo
da parte nostra?

Davvero lo vogliamo vedere
rovinare ancora più in basso
sotto il peso della nostra
superficialità?


Gradiamo notare che tutto è collegato, tutto è interconnesso, e non si può pensare di risanare la società continuando a giacere nel pagliericcio della superstizione e della convenzione, l'evoluzione umana e sociale essendo possibile solo astenendosi da ciò che è errato ed imboccando con decisione ed umiltà la via del reale.

Non pensiamo che si tratti di errori di poca rilevanza. Una società che celebra, che rende ancora più celebri ed affermate, cose irreali mentre dimentica un fatto importante come il compleanno dello stesso Pianeta di cui è figlia e sul quale vive, non dura a lungo e di sicuro continuerà a soffrire sempre più tutti quei mali che i media ci riportano (ed invero merita di soffrirli perché altri possano essere aiutati a trovare una corretta morale: nove volte su dieci, sofferenza equivale a dire errato comportamento).


Facciamo allora che l'anno appena trascorso sia stato l'ultimo che ci ha visti deboli cedere alla facilità dell'errare di massa, vergognamocene e ripromettiamoci di trovare nuovi comportamenti corretti. Abbiamo Internet! Ci troviamo davanti al meglio ed al peggio del mondo. Cerchiamo allora anche questa volta il bene, scoviamolo perché è divenuto raro, rarissimo, come lo è un diamante nascosto tra tonnellate di materia priva di valore, ripuliamolo, valorizziamolo ed allora, sì, del vero bene facciamoci vanto.

Coi migliori auguri e ... buon compleanno appena trascorso, Terra!


Danilo D'Antonio

tel. 339 5014947
skp hyper.linker
Terza pagina
9.12.2010
ZEUS News 9 Dicembre 2010
15.11.2010
Master di I livello in “Medicina naturale"
15.11.2010
Seconda edizione del concorso di fotografia
8.11.2010
A TAVOLA CON GLI ETRUSCHI
28.10.2010
ZEUS News numero 1592
21.10.2010
Terzigno, Alfano (IdV): “Escalation violenza è frutto ......
21.10.2010
RIFIUTI: DI LELLO, PSI: LA CARFAGNA SI RIVOLGA A CHI L'HA VISTO
19.10.2010
Giustizia, Alfano (IdV): "Lodo Alfano? Vince l'ipocrisia
19.10.2010
Vittorio Craxi: “L’Expo di Milano salvata in zona Cesarini”
18.10.2010
Sonia Alfano e Antonio Di Pietro il 28 ottobre a Giampilieri

Sondaggi
E' giusto che Bersani si accordi con Berlusconi per le rifome ?

Si
No
Non so
Ultime dal Forum
La voce del padrone di Lucio Garofalo
Salotti culturali dell'Estate bolognese
Pippo Fallica querelo' Corriere della Sera e La Sicilia?
NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
UN PARTITO LENINISTA (LEGA) CHE SPOSA IL VATICANO di A.De Porti
POESIA DI VITA di Luigi Boschi
La vita spericolata del premier di Silvia Terribili
Romea Commerciale di Orlando Masiero
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi
Buon che? di Danilo D'Antonio
L'Italia è una Repubblica "antimeritocratica" fondata sul lavoro precario
LA PROTESTA DEI SANGUINARI di Luigi Boschi
L'AQUILONE STRAPPATO di Antonio V. Gelormini
Il reality scolastico su "Rai Educational"
Vuoto indietro diventa proposta di legge,





| Redazione | Contatti | Bannerkit | Pubblicità | Disclaimer |
www.welfareitalia.it , quotidiano gratuito on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 393 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti