Welfare Italia :: Politica :: Touadi (PD): sfido i leghisti Invia ad un amico Statistiche FAQ
25 Settembre 2020 Ven                 WelfareItalia: Punto laico di informazione e di impegno sociale
Cerca in W.I Foto Gallery Links Documenti Forum Iscritti Online
www.welfareeuropa.it www.welfarecremona.it www.welfarelombardia.it www.welfarenetwork.it

Welfare Italia
Home Page
Notizie
Brevi
Il punto
Lettere a Welfare
Cronaca
Politica
Dal Mondo
Dalle Regioni
Dall'Europa
Economia
Giovani
Lavoro
Cultura
Sociale
Ambiente
Welfare
Indian Time
Buone notizie
Radio Londra
Volontariato
Dai Partiti
Dal Parlamento Europeo
Area Iscritti
Username:
Password:
Ricordami!
Recupero password
Registrazione nuovo utente
Brevi

 Foto Gallery
Ultima immagine dal Foto Gallery di Welfare Italia

Ultimi Links







Touadi (PD): sfido i leghisti
21.12.2010

Touadi (PD): sfido i leghisti
"Rispondo "serenamente e pacatamente" alla lettera uscita ieri su La Padania.
Tralascio la trappola nella quale è caduto lettore,
rispedendomi da dove sono venuto, cioè in Congo. E' una
caduta di stile gratuita in una missiva che poneva invece un
problema serio. Vorrei rammentare al lettore che sono nato
francese e quindi europeo. Sono le strane alchimie della
storia coloniale europea. Sento l'Europa e l'Italia
esattamente come li sente lui. In più sono più ricco
perché ho un altro punto di riferimento culturale che è
il Congo, paese d'origine dei miei genitori che non rinnego
e di cui non mi vergogno. Sfido comunque i leghisti in una
gara sulla cultura italiana. Materie del contendere:
letteratura, storia e Costituzione. Non sarei così sicuro
che essere nati sul suolo italiano sia una condizione
necessaria per vincere."

Continua Touadi: "Tornando alla sua recriminazione, noi del
Pd abbiamo sostenuto e migliorato il provvedimento sul
federalismo e ci siamo astenuti pur ponendo molte sfide alla
maggioranza. Non vedo dunque cosa c'entra il federalismo con
la cartolina di Calderoli. L'impianto del federalismo non
prevede di spezzettare la capitale d'Italia che - per
sfortuna dei leghisti - è e rimarrà Roma come
recentemente ricordato dal Capo dello Stato. Non esiste
nessun paese europeo che ha la "capitale spezzatino" come
vorrebbe Calderoli: Washington è capitale e ciò non
impedisce a New York di brillare di luce propria; cosi si
può dire di Berlino e Francoforte, Parigi e Lione e
l'elenco può continuare. Smettiamola di essere provinciali
e parliamo di cose serie. Milano, Torino, Venezia, Verona,
Trieste sono città bellissime e molto vivaci. Non si
potrebbe comprendere l'Italia senza di loro. Ma possono
vivere e prosperare senza essere la capitale che è una e
una sola, cioè, Roma."


Ufficio Stampa e Comunicazione
On. Jean-Leonard TOUADI
stampa@touadi.com
giul.riva@gmail.com

Welfare Italia
Hits: 1423
Politica >>
I commenti degli utenti (Solo gli iscritti possono inserire commenti)
Terza pagina

Sondaggi
E' giusto che Bersani si accordi con Berlusconi per le rifome ?

Si
No
Non so
Ultime dal Forum
La voce del padrone di Lucio Garofalo
Salotti culturali dell'Estate bolognese
Pippo Fallica querelo' Corriere della Sera e La Sicilia?
NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
UN PARTITO LENINISTA (LEGA) CHE SPOSA IL VATICANO di A.De Porti
POESIA DI VITA di Luigi Boschi
La vita spericolata del premier di Silvia Terribili
Romea Commerciale di Orlando Masiero
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi
Buon che? di Danilo D'Antonio
L'Italia è una Repubblica "antimeritocratica" fondata sul lavoro precario
LA PROTESTA DEI SANGUINARI di Luigi Boschi
L'AQUILONE STRAPPATO di Antonio V. Gelormini
Il reality scolastico su "Rai Educational"
Vuoto indietro diventa proposta di legge,





| Redazione | Contatti | Bannerkit | Pubblicità | Disclaimer |
www.welfareitalia.it , quotidiano gratuito on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 393 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti