Welfare Italia :: Cronaca :: In italia infezioni da Hiv in aumento. Invia ad un amico Statistiche FAQ
2 Dicembre 2020 Mer                 WelfareItalia: Punto laico di informazione e di impegno sociale
Cerca in W.I Foto Gallery Links Documenti Forum Iscritti Online
www.welfareeuropa.it www.welfarecremona.it www.welfarelombardia.it www.welfarenetwork.it

Welfare Italia
Home Page
Notizie
Brevi
Il punto
Lettere a Welfare
Cronaca
Politica
Dal Mondo
Dalle Regioni
Dall'Europa
Economia
Giovani
Lavoro
Cultura
Sociale
Ambiente
Welfare
Indian Time
Buone notizie
Radio Londra
Volontariato
Dai Partiti
Dal Parlamento Europeo
Area Iscritti
Username:
Password:
Ricordami!
Recupero password
Registrazione nuovo utente
Brevi

 Foto Gallery
Ultima immagine dal Foto Gallery di Welfare Italia

Ultimi Links
Indiani d'America, Wayaka







In italia infezioni da Hiv in aumento.
6.12.2009

In italia infezioni da Hiv in aumento, la prevenzione è poca e confusa La Lila risponde: YES WE CONDOM. Torino, 29 novembre 2009. Per il World Aids Day sono stati diffusi i nuovi dati della pandemia, ma in Italia il sistema di sorveglianza non è completo, le nuove infezioni sono in aumento, la prevenzione istituzionale è insufficiente e non in linea con quella internazionale. La Lila lancia due messaggi forti di prevenzione: l'opuscolo hiv/aids: + risposte - dubbi e la campagna YES WE CONDOM - SCATTA & PARTECIPA

La sorveglianza delle nuove diagnosi di infezione da HIV presentata ieri dal Ministero della Salute -attivata peraltro in sole 11 regioni italiane - dice di 4.000 nuove diagnosi l'anno. Un dato che mette l'Italia fra i Paesi dell'Europa occidentale con un'incidenza medio-alta, come ha detto anche il viceministro Ferruccio Fazio.

Il Rapporto Euro Hiv Index 2009 mostra l'Italia negli ultimi posti della classifica europea in tema di prevenzione: siamo al 27esimo posto, su 29 Paesi. La prevenzione in Italia sembra essere una cosa difficilissima da realizzarsi, contro le indicazioni di tutti gli organismi internazionali (non ultima la Comunità Europea) e da tempo sono totalmente assenti campagne rivolte ai gruppi più vulnerabili.

Le informazioni fornite sul contagio da siti istituzionali sono spesso errate, confuse, fuorvianti e ansiogene e ciò è molto grave: viene ancora dato come sicuro un "periodo finestra" (il tempo che intercorre da un possibile comportamento a rischio alla certezza dell'esito, positivo o negativo, del test Hiv) di sei mesi, mentre l'indicazione internazionale è di tre mesi. O si forniscono "suggerimenti" sulla sicurezza di certi comportamenti sessuali, che non trovano conferma in alcuna letteratura.

E' questa la situazione che emerge anche nel report annuale compilato dalle Help Line della Lila, presenti su tutto il territorio nazionale. Si registra infatti una stragrande maggioranza di telefonate fatte sull'onda di timori immotivati, che derivano da una scarsa o errata conoscenza e percezione dei rischi. Significa da un lato percepire come rischioso un comportamento che non lo è, ma anche che un rischio reale può non essere percepito come tale.

Nel 2008 il 5% delle donne che si sono rivolte all'Help Line Lila, lo hanno fatto perché non convinte che il profilattico fosse sufficiente a proteggerle dai rischi, tale percentuale quest'anno è raddoppiata. Vi sono anche dati positivi, per esempio quelli che ritengono a rischio il bacio, sul totale dei chiamanti, sono passati dal 22 al 14,6% le donne e dal 9 al 5,4% gli uomini. Ma resta preoccupante che il 15% degli uomini e il 22% delle donne consideri comportamento a rischio la masturbazione reciproca.

"Sono tutti dati da tenere in forte considerazione - ha dichiarato la presidente della Lila Alessandra Cerioli - perché mostrano la scarsa consapevolezza delle persone in materia di sesso protetto, che deriva anche dalle carenze della comunicazione istituzionale".

La Lila in occasione della Giornata mondiale contro l'Aids del 1° dicembre lancia due messaggi forti e chiari di prevenzione

hiv/aids: + risposte - dubbi opuscolo informativo rivolto ai ragazzi, ai quali parlare con appeal e serenità di sessualità, prevenzione e test

YES WE CONDOM - SCATTA & PARTECIPA, campagna di sensibilizzazione che comprende SCATTO ANCH'IO ! una fase interattiva che invita a mettersi in gioco in prima persona, a diventare testimonial e inviare una fotografia per formare una galleria, già affollata, sul sito internet della Lila.

I materiali e i dati Lila sono reperibili su http://www.lila.it

Il Rapporto Euro Hiv Index 2009 è reperibile su http://www.healthpowerhouse.com

Combating HIV/AIDS in the European Union and neighbouring countries, 2009 -2013

http://ec.europa.eu/health/ph_threats/com/aids/com_aids_en.htm

Per informazioni:

Alessandra Cerioli - Presidente Lila Nazionale; cell. 3487323800; a.cerioli@lila.it

Anna Lia Guglielmi - Ufficio stampa Lila Nazionale; c.so Regina Margherita 190/e - 10152 Torino

Cell. 348 0183527; tel. E fax 011 4369310; ufficiostampa@lila.it - www.lila.it


Terza pagina
15.11.2010
Master di I livello in “Medicina naturale"
15.11.2010
Seconda edizione del concorso di fotografia
11.10.2010
La Società Pannunzio denuncia Porro e Sallusti all'Odg
11.10.2010
Medicine non convenzionali
10.10.2010
Antichi Organi di Parma, rassegna autunnale sugli organi storici
21.09.2010
LIBERTA' EGUAGLIANZA ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO LA VIVISEZIONE
20.09.2010
XX settembre,che diventi festa nazionale
1.09.2010
Scandaloso l'ingaggio di Zlatan Ibrahimovic
1.09.2010
La perdita dei beni pubblici
26.08.2010
Incontro nazionale di Emergency

Sondaggi
E' giusto che Bersani si accordi con Berlusconi per le rifome ?

Si
No
Non so
Ultime dal Forum
La voce del padrone di Lucio Garofalo
Salotti culturali dell'Estate bolognese
Pippo Fallica querelo' Corriere della Sera e La Sicilia?
NO LEADER, NO PARTY di Luigi Boschi
UN PARTITO LENINISTA (LEGA) CHE SPOSA IL VATICANO di A.De Porti
POESIA DI VITA di Luigi Boschi
La vita spericolata del premier di Silvia Terribili
Romea Commerciale di Orlando Masiero
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi
Buon che? di Danilo D'Antonio
L'Italia è una Repubblica "antimeritocratica" fondata sul lavoro precario
LA PROTESTA DEI SANGUINARI di Luigi Boschi
L'AQUILONE STRAPPATO di Antonio V. Gelormini
Il reality scolastico su "Rai Educational"
Vuoto indietro diventa proposta di legge,





| Redazione | Contatti | Bannerkit | Pubblicità | Disclaimer |
www.welfareitalia.it , quotidiano gratuito on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 393 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti